Romanzi tra i ghiacci

Tutto Salgari #8. Un'antologia di sei classiche avventure salgariane:

Al Polo Australe in velocipede
Nel paese dei ghiacci
Al Polo Nord
La Stella Polare e il suo viaggio avventuroso
La Stella Dell'Araucania
Una sfida al Polo

Fatti e pareri

La fase finale della produzione salgariana (quella generalmente meno apprezzata dalla critica, ma non sempre a ragione) appartiene Una sfida al Polo, pubblicato dall’editore Bemporad di Firenze. Compaginando con la consueta capacità la cronaca dei due giovani inglesi con l’attualità della conquista del Polo e l’interesse per lo sviluppo prepotente e inarrestabile dell’automobilismo, Emilio Salgari ci ha saputo dare l’ultimo (e tutt’altro che disprezzabile) dei suoi romanzi “polari”. ~ Armando Bissanti

Al Polo Australe in velocipede: E' un'avventura silenziosa, questa, chiusa fra i ghiacci di iceberg e laghi congelati, dove un pugno di uomini sfida una natura invincibile, spingendosi dove pochi hanno osato arrivare ed oltre. Salgari si muove bene fra i ghiacci, la sua documentazione è proverbiale, le descrizioni sono minuziose, le scene ricche di particolari. Ancora oggi riesce a sorprendere. ~ libridaleggere.it

Al Polo Australe in velocipede: Forse non tra i testi più noti di Emilio Salgari, ma di certo tra quelli più interessanti, questo libro, è un incunabolo di quella "fantascienza futuristica" che sull'esempio di Jules Verne troverà appunto in Salgari uno dei massimi cantori. Ma notevole è in questo scritto il rapporto originale instaurato tra la tecnica (rappresentata dalla bicicletta) e la forza umana, tra l'intelligenza e la natura, vale a dire tra quelle che da sempre sono i valori con cui si confronta lo sport moderno. ~ Limina Editore

La Stella dell'Araucania: Un piccolo gioiello, passato un po' inosservato perché non altrettanto vistoso e spettacolare di altri dello scrittore veronese; eppure sapientemente costruito e portato alla conclusione, con un perfetto dosaggio delle sue tre componenti principali: l'avventura, il giallo e la storia sentimentale. ~ Francesco Lamendola

Romanzi tra i ghiacci

Un'antologia di sei classiche avventure salgariane:

Al Polo Australe in velocipede
Tra due membri del circolo della società geografica, l'americano Wilkye, appassionato di velocipedi, e l'armatore inglese Linderman, nasce una disputa sul modo migliore per raggiungere il Polo Sud. Il primo sostiene che lo si può fare in bicicletta, il secondo che è indispensabile una nave per infilarsi in qualche passaggio aperto tra i ghiacci e proseguire poi eventualmente a piedi. I due decidono così di organizzare due diverse spedizioni, in una sfida tra Stati uniti d’America e Regno Unito.

 

Nel paese dei ghiacci
Nel paese dei ghiacci comprende due lunghi racconti di mare ambientati nella glaciale zona intorno alla Groenlandia: I Naufraghi dello Spitzberg e I cacciatori di foche della baia di Baffin. In entrambi protagonisti sono il coraggio impavido con cui gli uomini affrontano la natura ostile, i naufragi, le ardite spedizioni, ma soprattutto il ghiaccio che incombe come una potenza sovrannaturale e onnipresente.

 

Al Polo Nord
Sandoe e Mac-Doll, due cacciatori di lontre della Compagnia Russo-Americana, vengono forzatamente inbarcati sul Taimyr, un sottomarino comandato dal misterioso capitano Nikirka e montato da un equipaggio di provata fedeltà. La missione del battello subacqueo è raggiungere il Polo Nord navigando esclusivamente sotto le acque.

 

La Stella Polare e il suo viaggio avventuroso
Nell'anno 1900 una spedizione italiana, guidata da Luigi Amedeo di Savoia (il famoso duca degli Abruzzi) e dal capitano astigiano Umberto Cagni, accompagnati da quattro guide valdostane, tentò di raggiungere il Polo Nord. Emilio Salgari, che al Polo non era mai andato ma che possedeva una ricchissima documentazione su quei luoghi, in cui aveva ambientato precedenti racconti, fu incaricato dall'editore genovese Donath di narrare le vicende della "Stella polare". Con assoluta urgenza, per poter inserire il racconto fra le strenne natalizie dello stesso 1900. Ne risultò una sorta di "instant-book" con qualche licenza fantasiosa, che riesce tuttavia avvincente perché è arricchito da episodi drammatici di precedenti spedizioni, di movimentate cacce alle balene, e di catastrofici naufragi.

 

La Stella Dell'Araucania
Mariquita è la bella figlia di Don Lopez, soprannominata la "Stella dell'Araucania", e sta per andare in sposa ad Alonzo, un valente baleniere e capitano della nave "Rosita". Tuttavia il giovane, alla vigilia delle nozze, viene dato per naufragato sulle coste della Terra del Fuoco. Alla sua ricerca parte la fidanzata, con Piotre, un giovane segretamente innamorato di lei.

 

Una sfida al Polo
Raggiungere per primi e in macchina il Polo Nord non è per lo statunitense Torpon e per il canadese Montcalm solo una sfida tra le loro rispettive patrie, gli Stati Uniti e il Canada. E' innanzitutto, una sfida d'amore, per conquistare la mano della bella Miss Ellen Perkins.